giovedì 30 gennaio 2014

ARRIVANO I...DRAGHI - U.I.P. 02

Buon salve a tutti quanti cari amici uorgheimer!
Come ve la passate? Come procede l'espansione del vostro esercito?
In questa settimana che volge al suo termine vi aggiorno sull'avanzamento del lavoro fatto sui draghi, lavoro che avete iniziato a vedere qui.

Eravamo arrivati a vedere il corpo principale del modello completato. Ora vi vorrei mostrare altre foto dell'avanzamento dei lavori. In questa prima sequenza vi faccio vedere le foto del modello con le ali. Inutile dirvi che le due ali rendono il modello completo, ancora più mastodontico e inquietante. Le ali aperte servono alla bestia per spaventare l'avversario, così come la bocca spalancata! Sembra sentirlo ruggire, non trovate (ovviamente non per le mia bravura in merito al montaggio, per la posa ideta dagli scultori Games Workshop).







Terminato questo modello di drago, non mi sono subito dedicato al cavaliere, per questa parte del modello ho ancora bisogno di un poco di tempo, perchè ho in mente di fare qualche esperimento / tentativo di modifica; mi sono allora dedicato al modello gemello. Ebbene sì, non vi sto a raccontare tutta la storia, ma i modelli in mio possesso sono esattamente due. Cosa potevo farne del secondo modello? Ho pensato allora di assemblarlo con delle parti modificate (già disponibili nel kit), in modo da iniziare a caratterizzarlo come Drago degli Elfi Oscuri. Ebbene sì, questo secondo drago finirà al Guercio e servirà ad infoltire le sue schiere di Elfi Oscuri. Eccovi le prime immagini di questo essere!





Sostanzialmente le parti diverse sono la testa, più allungata, ed in qualche modo, a mio parere, più cattiva, caotica; e la cosa, più lunga rispetto alla precedente. Personalmente entrambi i modelli sono notevoli, e non saprei scegliere quale dei due mi piace di più. A voi invece? C'è un qualche modello che vi piace particolarmente?
E qui vi mostro le due bestie che si ruggiscono l'una contro l'altra...indimidiscono vero?





Prossimamente nuovi aggiornamenti, ancora sui modelli dei draghi e poi sui cavalieri.

Che dirvi ancora?
Come sempre nulla, è meglio che mi fermo qui e vi saluto...
...al prossimo incontro!


Nessun commento:

Posta un commento